Da Vedere

Previous Next

Il muretto di Alassio

Il muretto di Alassio

è un monumento consistente in un muro su cui nel corso del tempo sono state apposte numerose piastrelle in ceramica, variamente decorate, recanti le firme di personaggi celebri.

Si trova ad Alassio, in provincia di Savona, in corso Dante Alighieri di fronte allo storico Caffè Roma, l'opera fu ideata da Mario Berrino insieme allo scrittore Ernest Hemingway.

 

Cenni Storici: 

L'idea di abbellire e decorare una rustica parete di pietre sconnesse che ancora cinge un giardino pubblico venne nel 1953 al proprietario dell'antistante locale "Cafè Roma" Mario Berrino e subito accolse il favore e l'appoggio del suo amico, lo scrittore statunitense Ernest Hemingway, soggiornante nella cittadina del ponente ligure e abituale frequentatore del caffè.

Non avendo un'apposita autorizzazione da parte del Comune di Alassio le prime tre piastrelle in ceramica - realizzate dal ceramista Ivos Pacetti e con le firme dello scrittore, del Quartetto Cetra e del chitarrista Cosimo Di Ceglie - furono apposte quasi segretamente all'alba del 1953.

Il giorno dopo non si verificò nessuna azione disciplinare o di rimozione da parte dell'ente comunale e ciò convinse l'ideatore a continuare la sua opera con l'aggiunta, giorno dopo giorno, di analoghe e irregolari piastrelle colorate che inizialmente riportavano le firme dei più illustri clienti del Caffè Roma alle quali, con il passare degli anni e con la popolarità di questo muretto decorato, si aggiunsero quelle di numerose personalità del cinema, della televisione, della moda, dello spettacolo e dello sport: se ne contano quasi 1.000.

Collegato al muretto è l'omonimo concorso di bellezza che si svolgeva nella città di Alassio: Miss Muretto.

 

Fonte Wikipedia...


Stampa   Email

Related Articles

Vieni a fare un'escursione con noi ti daremo modo di imparare nozioni sulla pesca o semplicemente goderti il mar Ligure in tutte le sue sfumature...